Rientrati in Italia i cinque soldati feriti nell’attentato in Iraq

E’ atterrato a Ciampino l’aereo che ha riportato in Italia i militari coinvolti dall’esplosione di un IED in Iraq lo scorso 10 novembre, con loro i familiari che ieri li avevano raggiunti in Germania.

La decisione è stata presa dopo che i sanitari militari nazionali hanno appurato le loro condizioni presso l’Ospedale militare USA della Base di Ramstein in Germania e deciso di trasferirli presso l’ospedale militare del Celio a Roma.

Il capo di Stato Maggiore dell’esercito generale Salvatore Farina ed il capo di Stato Maggiore della Marina, ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, riporta RaiNews24, si sono recati sotto bordo dove hanno incontrato i militari e i familiari.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche