Condividi

Lui la lascia perché lei è incinta. Lui ha 35 anni, lei soltanto 13: e ora la Procura di Rimini indaga sull’uomo per atti sessuali con minorenne. L’uomo infatti, della provincia di Rimini, avrebbe avuto una breve relazione “consensuale” con la ragazzina, interrotta però non appena scoperta la gravidanza di lei.

La vicenda inizia ad agosto, quando la bambina, accompagnata dalla mamma e altri parenti, è andata in ospedale per una visita. E subito i medici dell’Asl, scoperta la gravidanza della 13enne, hanno segnalato tutto quanto alla Procura. È scattata dunque l’indagine per violenza sessuale a carico del 35enne, al momento solo identificato, coordinata dal sostituto procuratore Davide Ercolani.

Alcuni parenti della 13enne sono stati ascoltati in Procura e hanno confermato la relazione tra la bambina e il 35enne, difeso dall’avvocato Enrico Graziosi. L’uomo avrebbe addirittura frequentato spesso la casa della famiglia, anche in presenza della mamma della ragazzina, che sarebbe stata quindi a conoscenza della relazione della figlia. Per questo, siccome non ha denunciato l’uomo, la donna rischia di essere denunciata per concorso in violenza sessuale: secondo la legge il reato esiste anche in assenza di abuso sessuale se il minore ha meno di 14 anni.

resto del carlino

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCase sequestrate agli italiani e regalate ai profughi
Prossimo articoloGraffi sulla carrozzeria dell’auto? Ecco il rimedio miracoloso e super economico / GUARDA