Condividi

benzinasoldiCarburanti di nuovo in rialzo sulla rete di distribuzione nazionale questa mattina a seguito del balzo delle quotazioni internazionali dei prodotto finiti di mercoledì anche se ieri i mercati petroliferi internazionali hanno mostrato un assestamento al ribasso.

Secondo la rilevazione di Staffetta Quotidiana, il market leader Eni ha aumentato oggi i prezzi consigliati di benzina e diesel di 2 centesimi al litro per quello che è il quarto rialzo in tre settimane e che ha portato a un aumento complessivo di 7,5 centesimi sulla verde e di 8,5 sul gasolio.

Q8/Shell, Tamoil e TotalErg hanno invece alzato di 1 centesimo i prezzi consigliati di entrambi i carburanti. Le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati da Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su 13mila impianti, mostrano ilm prezzo della benzina in modalità self service a 1,393 euro al litro (+0,4 centesimi), no-logo giù fino a 1,362 euro. Il diesel sempre in modalità self si attesta invece a 1,220 euro al litro (+0,5 centesimi), pompe bianche a 1,187 euro.

In modalità servito la benzina sale a 1,480 euro al litro (+0,4 centesimi), pompe bianche a 1,396, e il diesel a 1,310 euro al litro (+0,6 centesimi), con gli impianti no-logo a 1,222 euro/litro. Il prezzo del Gpl è invariato a 0,533 euro al litro presso gli impianti colorati e a 0,520 presso le pompe bianche. Stabile anche il prezzo del metano a 0,983 euro al kg, no-logo a 0,976 euro.

 

soldiblog
13 Marzo 2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCome fare la spesa gratis, ecco il trucco che ti può cambiare la vita
Prossimo articoloBando di concorso nella Guardia di Finanza: 605 posti. Scopri come fare domanda, i requisiti e le scadenze