Condividi

Una violenta rissa ed un agente gravemente ferito. Succede a Salerno, in carcere e a darne notizia è Emilio Fattorello, Segretario Nazionale per la Campania del Sindacato autonomo polizia penitenziaria Sappe

Nel pomeriggio del 30 Maggio – racconta il sindacato – alcuni detenuti di origine africana hanno inscenato una grossa rissa. Numerosi i feriti tra i quali anche un poliziotto intervenuto:

“Ancora violenza e rinvenimenti telefoni cellulari nel carcere salernitano – racconta il SAPPE – Criticità ieri pomeriggio alla apertura delle celle alla Prima Sezione. Due gruppi di detenuti africani hanno dato vita ad una feroce rissa tra di loro senza esclusione di colpi.

Nel caos, ben due poliziotti penitenziati hanno riportato lesioni, di cui uno molto grave. Il primo agente infatti è stato ricoverato: per lui ben 25 giorni di prognosi a causa di una brutta frattura

Il collega se l’è fortunatamente cavata con tre giorni.


Il coas è stato scatenato dal rinvenimento di alcuni oggetti vietati.

“Ormai non abbiamo più parole per descrivere le criticità della Casa Circondariale di Salerno. E’ del tutto evidente che il carcere di Salerno, sotto il profilo dell’organizzazione e della sicurezza è allo sbando” e ancora “Ogni giorno succede qualcosa, ed è quasi diventato ordinario denunciare quel che accade tra le sbarre”, denuncia Fattorello.

“Altro che carcere umano e più sicuro, come prometteva il Ministro della Giustizia Orlando: Salerno è un colabrodo per le precise responsabilità di ha creduto che allargare a dismisura le maglie del trattamento a discapito della sicurezza interna ed in danno delle donne e degli uomini della Polizia Penitenziaria

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteNasce governo M5s-Lega. Conte: 'Dimostreremo con i fatti che non è debole'.
Prossimo articoloAmazon assume: quasi 100 posti di lavoro a tempo indeterminato