Desio, ristoratore viene derubato e pubblica la foto del rapinatore su Facebook

È stato derubato ed ora rischia la denuncia per divulgazioni di immagini relative all’attività di indagine.

Si tratta di un ristoratore di Desio, Nicola Viganò, che nel tardo pomeriggio della giornata di ieri ha pubblicato sul suo profilo Facebook il volto del ladro che è entrato nel suo ristorante, lo Shabu. La foto era accompagnata da un commento: “Se qualcuno dovesse conoscere questo gentiluomo che la scorsa notte si è introdotto nel nostro ristorante, potreste avvisarlo che ha fatto un errore più grande di lui? Tolleranza zero per chi entra in casa nostra!”.

Il web si è subito scatenato con commenti “giustizialisti”, ma le forze dell’ordine gli hanno chiesto di togliere le immagini dalla sua pagina.

Come riporta La Repubblica, subito dopo la rapina, durante la quale 300 euro sono spariti dal registratore di cassa, il ristoratore è andato dai carabinieri per sporgere denuncia facendo così partire le indagini, basate soprattutto sul filmato delle telecamere a circuito chiuso del locale, grazie alle quali sarà possibile identificare il rapinatore. Il titolare del ristorante, però, tornato a casa, ha estratto alcune immagini dal video di sorveglianza e senza oscurare il volto, le ha pubblicate. Purtroppo, ora rischia la denuncia, ma non solo perché, a causa del suo gesto, il rapinatore potrebbe modificare il suo look per rendersi irriconoscibile.

liberoquotidiano

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche