Rivolta nel carcere, dieci poliziotti in ospedale: detenuti lanciano bombole di gas incendiate

 

Una situazione che riaccende i riflettori sui problemi del carcere che vive da un lato

un grande problema di sovraffollamento e dall’altro permane in una grave carenza di personale.

«Voglio ringraziare tutti gli agenti che sono intervenuti -commenta il direttore della struttura, Orazio Sorrentini-.

È stato solo grazie alla loro preparazione e professionalità che si è fronteggiata una situazione che non ha mai avuto precedenti simili.

Ora i detenuti identificati come responsabili della vicenda sono stati isolati e ne chiederemo presto il trasferimento».