Condividi

La procura di Cagliari ha aperto un fascicolo di indagine sulla morte di Roberta Porru, la donna di 39 anni spirata a seguito di un’emorragia cerebrale il giorno dopo il parto di 2 gemelline.

Omicidio colposo contro ignoti l’ipotesi formulata al momento dal pm Maria Virginia Boi, che domattina assegnerà al medico legale Roberto Demontis l’incarico di effettuare l’autopsia, in programma domani sera all’ospedale Brotzu di Cagliari.

L’esame si preannuncia complicato, perché alla donna sono stati espiantati gli organi principali per la successiva donazione.

I funerali sono in programma venerdì a Iglesias, ma intanto il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha ordinato l’invio di una task force per accertare quanto accaduto a Roberta.

Unione Sarda

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteStudente 16enne si suicida con l'acido muriatico. Aperta un'inchiesta
Prossimo articoloLo sport italiano piange Roberto Cinelli, azzurro e campione d’Italia con le Fiamme Oro della Polizia di Stato