Occhi azzurri e un sorriso travolgente, è il finanziere Roberto Ferraris la vittima della valanga in Valtournenche

Occhi chiari e sorriso coinvolgente, era una esperta guida alpina Roberto Ferraris, morto dopo essere stato travolta da una valanga nella Valtournenche, in Valle d’Aosta. Martedì 17 i funerali.

L’incidente si è verificato nella zona di punta Fontana Fredda, a circa 2.300 metri di quota, sopra la frazione Cheneil.

La vittima, che stava facendo scialpinismo, faceva parte del Soccorso alpino della guardia di finanza di Cervinia.

Roberto Ferraris era da solo al momento dell’incidente.

E’ probabile che la valanga si sia staccata sotto i suoi piedi, non si sa se durante la salita o la discesa. La slavina lo ha trascinato a valle per diverse centinaia di metri. L’allarme è stato dato dalla moglie verso le 13 quando non lo ha visto rientrare a casa. Sul posto è intervenuto il Soccorso alpino valdostano.

Roberto, 49 anni, era originario di Casale Monferrato, lascia la moglie, consigliere comunale a Valtournenche, e due figli adolescenti.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche