Condividi

È finito nell’occhio del ciclone Roberto Politi, il presidente del Tar di Brescia, che nel corso della cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario ha avuto l’ardore di promuovere in modo piuttosto netto le politiche di questo governo e, in particolare, le mosse di Matteo Salvini sul fronte dell’immigrazione. Riportiamo di seguito un articolo di Franco Grilli uscito su Il Giornale

Le sue riflessioni Politi le ha espresse durante la presentazione della relazione all’inaugurazione dell’anno giudiziario del Tribunale amministrativo. Al centro del discorso la massa di cause pendenti dei richiedenti asilo che fanno ricorso contro le decisioni delle Commissioni territoriali per il diritto di asilo. Il presidente del Tar, riporta il Corriere, ha sostanzialmente plaudito alle nuova linea sui migranti e ha auspicato una stagione di riforme in favore dei “cittadini italiani, nati in Italia da cittadini a loro volta italiani”. Infine, Politi ha stigmatizzato le “penose litanie” sui diritti che favoriscono una “classe super protetta a tutela di posizioni contraddistinte dal vizio originario della clandestinità”.

Ora: si può anche criticare la scelta del magistrato di esprimersi in queste parole durante una cerimonia ufficiale. Ma nel farlo occorre anche ricordare, solo per fare un esempio, che anche l’ex procuratore capo di Torino, Armando Spataro, non ha mai mancato di dire la sua sull’immigrazione.

Comunque, Politi è finito rapidamente nell’occhio del ciclone. Ad attaccarlo gli avvocati delle camere penali di Brescia. “Appare offensivo definire penosa litania di diritti fondamentali la richiesta del rispetto dei diritti inviolabili riconosciuti dalla nostra Costituzione ad ogni individuo, indipendentemente dalla sua cittadinanza”, hanno scritto in una nota. Per gli avvocati bresciani le parole del giudice sono “gravi per un magistrato nell’esercizio delle sue funzioni che proprio su quei diritti è chiamato a giudicare”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteGuidonia. I Carabinieri scoprono una “casa della droga”, due italiani in manette. Sequestrati 1,3Kg di coca e mezzo chilo di marijuana
Prossimo articoloTemeva per la vita del collega, Carabiniere assolto per l'uccisione di Mauro Guerra. Ma il tso era illegittimo

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.