Rom minorenne privata documenti e violentata, arrestato aguzzino

SOS1308160Roma, 13 ottobre 2013 – Attirata in Italia con la promessa di un futuro ha trovato solo botte e violenza. Una minorenne romena ha raccontato alla polizia che un connazionale le ha prima tolto i documenti e poi l’ha stuprata. Grazie al suo racconto e alla testimonianza di un’altra persona, gli agenti intervenuti nel campo nomadi di via del Foro Italico, a Roma, hanno avuto un identikit e tracciando il cellulare del sospettato, lo hanno seguito fino nel quartiere Spinaceto, dall’altra parte della citta’, dove e’ stato arrestato.

Inutile il tentativo da parte dei parenti dell’uomo, che risiedono in un abitazione in via Menandro, di depistare gli agenti per proteggerne la fuga. D.V., 58enne, si era nascosto all’interno di un locale adiacente a quello destinato ai motori dell’ascensore. Due suoi parenti sono stati denunciati per favoreggiamento. Indagini sono ancora in corso dato che per il violentatore e’ scattata anche una denuncia per ricettazione e rapina. (AGI)

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche