Condividi

Li hanno visti parlottare e scambiarsi soldi in una compravendita di merce di dubbia provenienza. E così hanno deciso di intervenire. Alla vista dei poliziotti un gruppo di stranieri si è dato alla fuga nel pomeriggio di lunedì da via Ricasoli, fra piazza Vittorio e la stazione Termini. Uno di loro, un nigeriano di 28 anni, inseguito e raggiunto dai poliziotti del commissariato Esquilino, ha ingaggiato con uno di loro una violenta colluttazione nel corso della quale ha cercato di strappargli la pistola dalla fondina.

La prontezza di riflessi dell’agente ha impedito che ciò accadesse e, grazie anche ad altri colleghi intervenuti in suo aiuto, il ragazzo è stato immobilizzato. Il 28enne però, ormai fuori controllo, ha continuato a dare in escandescenze. Ha danneggiato un’auto in sosta, e poi anche una volante della polizia. Tre poliziotti sono rimasti feriti in modo non grave per bloccare il giovane che alla fine è stato arrestato per tentata rapina, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRimini, scatena il caos sul bus e poi aggredisce i Carabinieri
Prossimo articoloBari, manifestazione dei pescatori contro leggi UE: bombe carta contro la Polizia

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.