Roma, paziente devasta il Pronto Soccorso con un estintore

Ha devastato il Pronto Soccorso dell’ospedale San Camillo di Roma. Un uomo di 44 anni è stato arrestato per direttissima dai carabinieri dopo essersi reso responsabile di gravissimi danni ai locali, alle apparecchiature e alle vetrate del reparto.

L’uomo, giunto sedato in Ospedale accompagnato dalle Forze dell’Ordine ma in stato di evidente agitazione, dopo essere stato sottoposto ad accertamenti radiologici si è armato di estintore ed ha devastato le porte e le finestre dei locali del Codice rosso, il locale della Tac e quelle delle ecografie causando ingenti danni alle apparecchiature. Il 44enne, sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, ha inoltre tentato di aggredire la guardia giurata in servizio nel tentativo di rubargli la pistola. Dopo essere stato arrestato è stato condotto al carcere Regina Coeli e risponderà delle accuse di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e tentato furto di arma da fuoco.

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche