Romano Prodi, l’allarme: “Rischio di derive militari”

È una intervista che fa paura, quella che Romano Prodi ha rilasciato al quotidiano Il Giorno. Perché riassume la pazzesca quantità di errori in politica estera che i principali attori della scena internazionale stanno commettendo. E lancia l’allarme per il via libera che, su entrambi i fronti, è stato dato ai militari.

Per quanto riguarda gli errori, spiega l’ex premier ed ex presidente della Commissione europea, “non abbiamo capito che la storia, e cioè che nel mondo globalizzato l’Europa ha bisogno della Russia e la Russia ha bisogno dell’Europa. Mosca, infatti, non potrà mai trasformare la sua economia basata su petrolio e materie prime in una struttura moderna di industrie e servizi senza un rapporto stretto col Vecchio continente.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche