Ladro cerca di rubare una bici da 7 mila euro, cade e batte la testa: gravissimo

Ha cercato di di rubare una bici, poi, nella fuga, ha battuto la testa: ora è gravissimo in ospedale. Lo riporta Repubblica

Milano – E’ accaduto a Novegro, nel Milanese. Un 29 enne di etnia rom italiano è stato soccorso dopo aver battuto la testa sull’asfalto:

stava fuggendo aggrappato all’auto dei complici, dopo che era stato visto rubare una bicicletta professionale in un’area parcheggio nel comune del Milanese. L’uomo è tuttora in coma farmacologico al Niguarda.

Secondo i primi riscontri, il furto è stato fatto intorno alle 16 e i ladri erano in tutto quattro.

Sono arrivati con l’auto nel parcheggio e hanno puntato un furgone di una squadra ciclistica che veniva Pescara arrivata per partecipare alla gara di triathlon Deejay Tri.

 

 

Il 29 enne ha forzato il portellone per rubare una Masciarelli del valore di circa 7 mila euro. Poi l’ha caricata sulla vettura ma è stato visto dal proprietario che per un tratto lo ha inseguito.

L’auto dei ladri è partita, e il giovane si è aggrappato nel tentativo di salire a bordo ma è caduto.

I complici sono invece scappati e sono tuttora ricercati. A chiamare l’ambulanza è stato il proprietario della bici, ritrovata poche ore dopo nel campo nomadi di Chiesa Rossa