Condividi

TREVISO – Hanno rubato e poi bruciato un tricolore, protagonisti alcuni stranieri minorenni ora denunciati alla Procura per i minori di Venezia per il reato di vilipendio alla bandiera.

E’ accaduto a Treviso. I due, un marocchino ed un romeno appena diciassettenni, hanno rubato il tricolore dalla sede degli alpini e poi lo hanno dato alle fiamme. Avrebbero agito “per noia”

L’episodio è emerso in queste ore, ma si è verificato a metà Agosto. I due sarebbero riusciti ad entrare in possesso di una bandiera issata sul pennone della sede Ana ni di Vittorio Veneto per poi darla alle fiammef.

L’episodio è stato denunciato alla polizia ferroviaria di Conegliano. I carabinieri sono riusciti ad identificare i responsabili in un paio di settimane.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Voli di stato illegittimi": l'inchiesta aperta della Corte dei Conti a carico di Matteo Salvini da Ministro dell'Interno è stata archiviata
Prossimo articoloCristiano torturato per quattro giorni di seguito: Amir muore ad appena 25 anni

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.