Rucola: dopo aver letto questo articolo la mangerete tutti i giorni

In questo articolo esaminiamo una delle verdure più consumate e più apprezzate in Italia, la rucola, o rughetta, ecco cosa sapere e quali sono i suoi benefici.

Uno delle verdure più in voga, in questo ultimo periodo è la rucola, il quale nome scientifico è Eruca Sativa. E’ una pianta che appartiene alla famiglia delle Crucifere, che cresce spontanea nella macchia mediterranea.

Le foglie possiedono un gusto acidulo, ma è proprio questa la loro caratteristica peculiare. Una volta seminata, la rucola può essere consumata entro poche settimane.

Questa pianta è ricca di minerali, come calcio, fosforo, magnesio e ferro, ma anche di vitamine, come la vitamina A, B1-B2-B3-B5-B6, vitamina C, E, K e J.

Proprietà della Rucola
Inoltre ha delle benefiche proprietà antiossidanti e contiene le beta carotene.

Una delle tante proprietà della rucola è quella di favorire il processo di digestione e di facilitare la produzione dei succhi gastrici.

Mangiando grandi quantità di rucola, possiamo combattere le allergie e le influenze di stagione, grazie alla presenza della vitamina C.

Nella rucola sono presenti molteplici nitrati che aiutano a riequilibrare la pressione sanguignae, inoltre, a contrastare l’attività dei radicali liberi, svolgendo un’azione di prevenzione contro l’insorgere di tumori e di malattie cardiovascolari.

Ha delle proprietà antitumorali molto importanti per quanto riguarda pelle, bocca e polmoni.

Quindi, diciamo che introdurre la rucola nella nostra alimentazione, apporta al nostro organismo dei benefici considerevoli.

Una volta che nella rucola vi sono presenti le vitamine del gruppo B, le quali sono parte integrante delle attività cellulari, come produzione di energia, produzione di globuli rossi e la sintesi dei grassi, favoriscono al nostro metabolismo di lavorare correttamente.

 

Immagine correlata

 

E’ indicata anche per tutte quelle persone anemiche, poiché la rucola contiene una buona parte di ferro, che aiuta a contrastare, appunto, l’anemia.

Insomma, questa pianta è davvero “miracolosa” e se assunta giornalmente, dà degli enormi benefici al nostro corpo.

Possiamo prenderla anche sottoforma di infuso e avrà su di noi un effetto rilassante e tranquillante, mentre se la aggiungiamo alla nostra alimentazione giornaliera, cuocendola, apporterà al nostro fegato dei notevoli benefici.

Riesce a purificare il fegato grazie al suo gusto amarognolo. Insomma, è un alimento di cui tutti non dovremmo farne a meno, in quanto il rapporto tra nutrienti e calorie è davvero ottimale.

Pertanto, vi consiglio di aggiungerla all’elenco degli alimenti della vostra dieta e vi renderete conto voi stessi delle proprietà e dei benefici che darà al vostro organismo.