Condividi

Uomo investito a San Giuliano Milanese
Quello che in un primo momento sembrava un investimento, si è trasformato in un giallo. Racconta tutto MilanoToday

Lotta ancora tra la vita e la morte l’uomo finito sotto le ruote di un tir in via Basento, a San Giuliano Milanese, poco dopo le otto di sabato ventinove aprile.

L’uomo, un italiano di cinquantanove anni, C. G., era stato ricoverato in coma farmacologico all’ospedale San Raffaele a causa di un grave trauma cranico e diverse fratture.

Quello che in un primo momento sembrava un investimento di un pedone, si è subito trasformato in un giallo.

Stando alla ricostruzione del quotidiano Il Giorno dopo l’incidente – l’auto finita fuori strada dopo aver incrociato il camion – tra il camionista e la vittima ci sarebbe stato un alterco. Ora – scrivono – si tratta di capire se il cinquantanovenne sia stato investito di proposito o sia finito sotto il camion in maniera accidentale. L’uomo potrebbe anche essere scivolato tra le ruote dopo aver accusato un malore, o dopo essere stato colpito al culmine di una rissa.

Un’altra delle ipotesi – riporta il quotidiano – è che, al culmine della discussione, l’automobilista si sia aggrappato al portellone del tir guidato da L. S., italiano di cinquantaquattro anni, e sia caduto, dopo che il tir si era rimesso in movimento.

L’indagine è affidata alla polizia locale di San Giuliano, coordinata dalla Procura di Lodi.

today

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteGenova, fa le pulizie sotto letto del figlio e trova cadavere della vicina
Prossimo articoloMilano. Maxi blitz della polizia in Stazione centrale: controlli antidegrado