Infezione per quattro pazienti in clinica oculistica: sala operatoria chiusa

Infezione per quattro pazienti in Clinica oculistica: sala operatoria chiusa per bonifica

Per i pazienti è stato necessario un nuovo ricorso alla chirurgia: a causare il problema potrebbe essere stato un batterio trasmesso dall’impianto di aerazione

Bari – Erano stati sottoposti ad un intervento di cataratta lunedì scorso, nella clinica oculistica del Policlinico, ma dopo essere tornati a casa hanno cominciato ad avvertire disturbi, fino alla perdita della vista. Tornati in ospedale, ai quattro pazienti è stata riscontrata un’infezione ed è stato quindi subito disposto un nuovo intervento.

I quattro casi hanno fatto scattare la chiusura della sala operatoria della Clinica oculistica, per consentire le operazioni di bonifica. La notizia è riportata oggi dall’edizione online della Gazzetta del Mezzogiorno.

Le possibili cause dell’infezione sono ora al vaglio della commissione ‘risk management’, che ha avviato un’indagine interna. A causare il problema potrebbe essere stato un batterio trasmesso dall’impianto di aerazione.

Si tratta comunque del primo episodio dopo 12.000 interventi eseguiti negli ultimi anni nel reparto senza alcun problema. I pazienti colpiti dall’infezione sono comunque in fase di guarigione e hanno recuperato la vista.

Ai microfoni del Tg3 Puglia, il direttore generale del Policlinico, Vitangelo Dattoli, ha tendenzialmente escluso che a provocare l’infezione possano essere stati i materiali utilizzati per l’operazione. “E’ più probabile che sia una contaminazione aerea – ha affermato Dattoli – ma lo sapremo entro martedì che è la data che ci siamo dati per completare le indagini e le osservazioni”. L’ospedale ha comunque fatto sapere di aver provveduto a contattare con tempestività tutti i pazienti sottoposti all’intervento, tra cui comunque non sono stati riscontrati altri casi.

BariToday

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche