Condividi

Usa, è allarme per uova alla salmonella, oltre 200 milione ritirate

Il più grande richiamo di uova dal 2010, ovvero da 8 anni a questa parte: possibile contaminazione con Salmonella Braenderup

«un organismo che può causare infezioni gravi e talvolta fatali nei bambini piccoli, nelle persone fragili o anziane e in individui con un sistema immunitario indebolito». Lo riporta il quotidiano leggo

Accade negli Stati Uniti, dopo che 22 persone hanno riportato i classici sintomi da intossicazione dovuti al batterio.

In genere questa infezione del tratto gastrointestinale ha un decorso benigno e provoca febbre, diarrea, nausea, vomito e dolore addominale.

Ma in alcuni casi può causare batteriemie o estendersi a ossa e meningi.

Risultati immagini per uova ritirate

Quasi 207 milioni di uova provenienti da una fattoria nel North Carolina sono state ritirate da nove Stati: a rendere noto quanto accaduto è la Food and Drug Administration (FDA), l’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari.

Le uova sono state richiamate da una delle più grandi aziende del settore, la Rose Acre Farms of Seymour con sede nell’Indiana e avrebbero raggiunto i consumatori in Florida, New York, Pennsylvania, North Carolina, New Jersey, Virginia, Colorado, South Carolina e West Virginia

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRischio conto azzerato: la truffa che ti svuota il conto arriva per tutti, in pericolo SMS e Whatsapp
Prossimo articoloCasaletto, il fratello del ladro ucciso: "Chiederemo i danni all’oste"