Salvata dalla morte, il suo angelo custode ha la divisa della polizia e i capelli lunghi: la foto dell’abbraccio commuove tutti

“Un abbraccio vuol dire tu non sei una minaccia. Non ho paura di starti così vicino. Posso rilassarmi, sentirmi a casa. Sono protetto, e qualcuno mi comprende”.

Le parole di Paulo Coelho sembrano scritte apposta per questa foto che coglie tutta l’emozione di una poliziotta delle Volanti del commissariato di Faenza,

Ravenna e di una donna che fino a qualche minuto prima voleva farla finita e stava per gettarsi nel fiume Lamone.

L’agente è riuscita a conquistare la fiducia della donna e l’ha avvicinata e poi con pazienza l’ha convinta ad allontanarsi dall’argine del fiume accogliendola in un abbraccio consolatorio e asciugando le sue lacrime per qualche minuto.

“La donna ha chiamato la Polizia spiegando che la sorella le aveva manifestato propositi suicidi, dicendole di essere intenzionata a gettarsi da un ponte sul fiume. Ne parla Ravenna Today

Una storia a lieto fine che si aggiunge ad altri due tentati suicidi avvenuti di recente, quello dell’uomo che martedì ha cercato di gettarsi nei Fiumi Uniti e quello che invece l’11 aprile ha avuto come protagonista un uomo buttatosi nelle acque gelide del porto canale.

 

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi e spazio all'aperto 

Venerdì mattina la centrale operativa del Commissariato di Faenza ha ricevuto una richiesta di soccorso da parte di una donna, che spiegava come la sorella avesse appena manifestato propositi suicidi e le avesse spiegato di essere intenzionata a gettarsi da un ponte sul fiume Lamone.

Per le ricerche della donna nel luogo segnalato, oltre al personale della Squadra Volante e dell’Ufficio Anticrimine del Commissariato di Faenza, è intervenuto anche il personale medico del 118.”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche