Salvato in extremis un aspirante suicida dal ponte della Valgadena

Con coraggio e prontezza di riflessi attorno ieri sera due automobilisti in transito sul ponte Valgadena tra i territori comunali di Foza ed Enego sull’altopiano di Asiago sono scesi dalle auto e hanno trattenuto per le braccia un uomo che aveva appena scavalcato l’alta grata per gettarsi di sotto ovvero sfracellarsi dopo un volo di 160 metri.

Sono stati minuti concitati, fino all’arrivo dei vigili del fuoco di Asiago che hanno smontato una rete e tratto in salvo l’aspirante suicida di 35 anni, accompagnato poi al pronto soccorso per i controlli sanitari del caso.

È recente, del 9 maggio scorso, l’ultimo gesto estremo di una ragazza bergamasca di soli 23 anni.