Condividi

Vibo Valentia: gli studenti del “Berto” incontrano i Vigili del Fuoco e conferiscono un riconoscimento al Comandante Tafaro

A liceo G. Berto di Vibo Valentia la lezione di sicurezza del Comandante dei Vigili del Fuoco Salvatore Tafaro, alla presenza dell’associazione “ConDivisa” e al movimento antimafia “Ammazzateci tutti”

Si è svolta il 21 dicembre, al liceo scientifico “G. Berto “ di Vibo Valentia, la lezione sulla sicurezza da parte del Comandante dei Vigili del Fuoco Salvatore Tafaro.

Un evento fortemente voluto dalla Dirigente scolastica, prof.ssa Caterina Calabrese, in partenariato con l’associazione “ConDivisa” presieduta dalla Dott.ssa Lia Staropoli,

unitamente al movimento antimafia “Ammazzateci tutti” rappresentato dalla stessa.

La Dirigente Caterina Calabrese, nell’introdurre i relatori spiega che “Lo scopo della lezione è quello della prevenzione dell’incolumità fisica dei giovani, sapere come comportarsi in gravi situazioni di pericolo può salvare la vita.

 

 

Senza contare che nel periodo di Capodanno aumentano i feriti a causa dei botti di capodanno, che talvolta sono dei veri e propri ordigni rudimentali capaci di mettere a rischio la propria sicurezza e quella degli altri” .

La Prof. ssa Teresa Stella ha moderato l’incontro , elencando tutte le missioni di salvataggio, in situazioni di gravi emergenze e calamità italiane ed estere alle quali ha partecipato il Comandante Tafaro

e al termine della lezione evidenzia che “L’incontro è andato oltre ogni aspettativa, poiché l’ing. Tafaro, ha tenuto una lezione sulla sicurezza a 360 gradi riferita ai pericoli di gas, elettricità e fumo, e questo tanto nelle case, quanto nelle scuole.

Lezione di prevenzione degli incendi e di tanti altri pericoli, nonché lezione di comportamento da tenersi in costanza di evento sopraggiunto“.

Soddisfatta la Dirigente scolastica, prof.ssa Caterina Calabrese , la quale intende proseguire a tutto campo nell’iniziata strada della prevenzione.

 

 

Molto interessati gli studenti alla prevenzione delle calamità nelle loro case e nell’ambiente scolastico e che hanno trovato nell’ing. Tafaro una persona molto competente , che riesce a comunicare in modo comprensivo e completo.

Al termine dell’evento, gli studenti del Liceo scientifico “Berto”, unitamente all’associazione “ConDivisa” e al Movimento Antimafia “AmmazzateciTutti”

hanno conferito un riconoscimento al Comandante dei Vigili del Fuoco di Vibo, per il suo costante impegno in prima linea contro ogni pericolo.

Quando tutti scappano, i Vigili del Fuoco corrono incontro al pericolo

“In caso di pericolo, quando tutti scappano, i Vigili del Fuoco corrono incontro al pericolo per cercare di mettere in salvo quante più vite possibili” spiega Lia Staropoli Presidente dell’Associazione “ConDivisa”.

 

 

“Abbiamo un grande debito di riconoscenza verso questi uomini, questa estate senza sosta, spegnevano contemporaneamente 3, talvolta 4 incendi sparsi per tutta la provincia di Vibo,

contare che per loro le emergenze non finiscono mai nelle roccaforti della ‘ndrangheta, pensate all’attentato incendiario di qualche notte fa a Nicotera, inoltre ogni notte vengono incendiate delle auto”.

E conclude rivolgendosi agli studenti “Sono molto orgogliosa di presentarvi il Comandante Tafaro, una persona che non esita nemmeno un istante a gettarsi nell’inferno delle fiamme insieme ai propri uomini, partecipando personalmente alle azioni di salvataggio“.

Articolo precedenteL'azienda è senza camionisti e assume: "Ne cerco 22 fissi, ma vanno tutti all'estero"
Prossimo articoloMorto il senatore Stelio De Carolis, travolto e ucciso da un'auto a Forlì