Condividi

Gira in queste ore una inopportuna polemica successiva ai funerali di Genova, sul web infatti è divenuto protagonista uno scatto che ritrae una donna intenta – pare – a fare un selfie con Salvini, il quale non appare proprio allegro – viste le circostanze.

“E cos’altro avrebbe potuto fare il leader leghista?” si domanda LiberoQuotidiano “Dire, no grazie, niente selfie? Fare lo schizzinoso? Lo schiena-dritta con chi sta soffrendo”

Poi, il quotidiano racconta Matteo Renzi, di selfie in una circostanza poco appropriata se ne fece lui pure uno. Era il 4 novembre 2016, lui era premier e segretario del Pd. Mancava un mese al referendum cruciale per le riforme, quello che lo avrebbe affondato. Renzi era alla camera ardente di Tina Anselmi, la prima donna ministro della Repubblica Italiana. E che fece? Un bel selfie con un fan sorridente. Sorridente pure lui. “Ci sono momenti in cui credo che le parole non contino”.”

La foto del selfie è stata diffusa sui social da un noto rapper, e in serata il ministro degli Interni è stato duro: “C’è un rapper che fa polemica perché dice che con alcune persone ho fatto una foto quando oggi ero a Genova. Questa è l’estate in cui l’opposizione la fanno i rapper ed i cantanti. Sono orgoglioso di tutti gli abbracci che ho ricevuto anche oggi a Genova e a questi poveretti non rispondo neanche”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteMessina: apprensione per un 23enne scomparso, trovata l’auto del giovane
Prossimo articoloGenova, parla l'autista del camion in bilico sul ponte: "Un angelo custode mi ha salvato"