Condividi

colonna

Manda in pezzi una colonna del 1600, capito il grave danno causato l’autista è fuggito. È la quinta volta in pochi anni, il Comune avvia le pratiche per modificare la viabilità. Il fatto è accaduto nella mattinata di mercoledì a Oliero, frazione di Valstagna. Erano circa le 10.30 quando un camion proveniente da sud ha fatto inversione nella piazzetta del borgo storico, dove c’è pure l’antica chiesa di Santo Spirito, fondata nel 1221 da Ezzelino il Monaco.

La colonna abbattuta è posta proprio al centro del viale d’accesso alla chiesa, rialzata da un piedistallo in marmo. Nella manovra l’autista l’ha completamente abbattuta, sbriciolandola. Certamente anche l’autista dev’essersi accorto del danno causato ma, finita la manovra, ha proseguito il suo percorso verso Bassano sulla Campesana. I residenti della frazione sono usciti di casa pochi minuti dopo, constatato il grave danno non han potuto far altro che allertare l’Amministrazione comunale. La colonna fu abbattuta la prima volta nel 1985, poi nel 2004, 2005, 2006 e nel 2009. Ogni volta il restauro del monumento è costato più di 20 mila euro.

Il giornale di Vicenza
25 Marzo 2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLula vuol sfuggire al carcere: "L'Italia mi dia asilo politico"
Prossimo articoloPubblica la foto del figlio. La ritrova su un sito pedofilo. E' accaduto a una famiglia italiana