Condividi

Il cane è una femmina di West Highland white terrier chiamata Bella, che fa parte della famiglia di Malak, una donna libica

Si chiama Bella, il primo cane-migrante tratto in salvo nel Mediterraneo e sbarcato in Europa.

Si tratta di un incrocio tra un maltese e un terrier ed è di proprietà di una famiglia libica tratta in salvo dall’Aquarius e rimasta a bordo,

con una cinquantina di profughi, della nave di Sos Mediterranée per cinque giorni, in attesa di trovare un porto d’approdo.

Alla fine è stato indicato quello di La Valletta, a Malta. E così Bella, come ha comunicato via Twitter il primo ministro di Malta Joseph Muscat scrivendo:

“Malta soccorre ogni vita”, è stata presa in consegna dalle autorità sanitarie ed è stata trovata in buona salute.

È stato salvato dalla nave insieme alla sua padrona. Lo ha reso noto il premier maltese, Joseph Muscat, che ha precisato: “Malta soccorre ogni vita”.

 

 

L’animale verrà visitato dal personale medico per verificare che non abbia la rabbia.

La donna, qualche giorno fa aveva raccontato al quotidiano francese Le Monde di essere stata costretta a lasciare il Paese – benché di condizione benestante – dopo il rapimento di suo marito un mese fa a Tripoli.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRiccione, in chiesa arriva il distributore automatico di santini e rosari
Prossimo articoloMigranti, designato Generale dei Carabinieri, ma Gabrielli rivendica il ruolo della Polizia di Stato