Scappano alla vista dei Carabinieri, poi lo schianto: finisce malissimo

Nella notte i carabinieri della stazione di Cavaglià erano fermi sulla strada provinciale 228, dove avevano previsto un posto di controllo. Intorno all’una il conducente di un veicolo proveniente da Piverone, appena accortosi della presenza dei militari, ha effettuato un’inversione di marcia, che non è passata inosservata ai carabinieri.

Questi ultimi si sono, quindi, messi ad inseguire l’automobile: i due uomini a bordo hanno tentato più volte di seminarli ma a Piverone hanno perso il controllo del veicolo e sono finiti fuori strada, cappottandosi in un fosso.

A quel punto, per loro è cominciata la fuga nei campi. L’auto utilizzata è risultata rubata. La ricostruzione dell’accaduto è ora al vaglio degli inquirenti.

 

provincia di biella