Schianto in strada: poliziotto investito fa scudo col proprio corpo per salvare una bimba

Roberto stava prestando soccorso ad una donna con l’auto in panne di rientro da lavoro. «Alla fine – spiega Samanta – ha compiuto un miracolo»
Stava rientrando dal turno di lavoro presso il reparto prevenzione crimine della Polizia di Stato di Bari.

Roberto era ancora in divisa la sera del 16 marzo, quando è stato investito dopo aver tentato di salvare una bimba che rischiava di finire schiacciata da un’auto.

Samanta, in vacanza in Puglia con sua figlia Giulia, chiedeva aiuto a bordo strada, in evidente difficoltà. Il poliziotto biscegliese non ci pensava due volte ad accostare l’auto per soccorrere la donna, la cui auto era finita in panne nei pressi di via Crosta.

Questione di pochi minuti e, mentre l’agente e la donna cercavano il guasto e ipotizzavano una soluzione, la piccola apriva la portiera per raggiungere la mamma, ignara di un’auto che in quel momento stava raggiungendo Bisceglie dalla SP13.

Pochi attimi e la piccola sarebbe stata presa in pieno dalla Ford Focus.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche