Condividi

LʼIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato nelle ultime ore cinque scosse di terremoto nel Sannio con epicentro nella zona tra Ceppaloni e San Leucio del Sannio

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato nelle ultime ore cinque scosse di terremoto nel Beneventano, con epicentro nella zona tra Ceppaloni e San Leucio del Sannio.

La scossa più forte, di magnitudo 3.1, si è verificata alle 12.15, mentre le altre hanno avuto magnitudo tra 2,2 e 2.9.

La Protezione civile della regione Campania, sta monitorando la situazione. Il sindaco di Benevento Clemente Mastella: “Ho fatto chiudere tutti gli uffici di mia pertinenza in modo precauzionale”.

Al momento, riporta il sito TgCom24, non si registrano danni, ma la tensione nella popolazione è tanta visto il periodo particolare in cui si sta verificando lo sciame sismico: 39 anni fa, il 23 novembre 1980, il Sannio venne messo in ginocchio dal violento terremoto dell’Irpinia.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAgente della Polizia Locale investito e ucciso a Milano da un rom alla guida di un suv: ora il Comune si costituisce parte civile nel processo
Prossimo articoloDonna scomparsa da oltre 48 ore, l'appello dei familiari su Facebook

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.