Condividi

Generale perché la scelta del nome “Ossessione” per questa operazione?
«Perché i soggetti che abbiamo sottoposto a fermo erano ossessionati dal fatto di poter essere intercettati o controllati dalle forze dell’ordine. Se notavano qualcosa di strano davanti alle rispettive abitazioni andavano subito a verificare che non fosse stata posizionata una telecamera. Se venivano, per puro caso, contattati da un operatore telefonico per pubblicità temevano di essere monitorati e cambiavano numero». LEGGI TUTTA L’INTERVISTA SU IL MESSAGGERO

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Dovrebbe morire bruciato vivo, la guerra la facciamo anche a chi ha la divisa": l'odio dell'organizzazione nei confronti di carabinieri e poliziotti
Prossimo articoloLutto per la Polizia Stradale, è deceduto l’Assistente Capo Antonio Falanga. Lascia moglie e tre figlie