Selfie accanto alle macerie, sindaco di Amatrice infuriato con i turisti

Duro attacco da parte di Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, nei confronti di alcuni turisti sorpresi a scattarsi dei selfie accanto alle macerie lasciate dal terremoto che la scorsa estate devastò la provincia di Rieti. Intervistato dal Tg3, il primo cittadino del Comune laziale ha invitato tutti a mantenere un atteggiamento rispettoso nei confronti di chi tra quelle macerie ha lasciato tutti i propri averi oltre alle persone care: “Venite a visitare le nostre montagne, il nostro ambiente, ma non fate selfie sulle macerie. Perché le macerie della nostra terra sono anche quelle dello spirito di ciascuno di noi”.

Pirozzi ha lanciato un vero e proprio appello ai visitatori, suggerendo loro di aiutare Amatrice a riprendersi grazie alle visite di chi viene da fuori: “Il turismo è morto. Dobbiamo essere bravi ora a far ripartire il mondo commerciale. Invito la gente a venire qui per vivere le nostre montagne che sono straordinarie. Faccio un appello affinché non veniate ad Amatrice per farvi i selfie sulle macerie, sennò un pochettino mi inc…”.

direttanews

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche