Condividi

Un senzatetto è stato multato di 200 euro dagli agenti della Polizia Municipale di Genova perché dormiva in una piazza in centro. A sollevare il caso la “San Marcellino Opera”, che si occupa di clochard. .

Genova – Lo denuncia sul proprio sito internet e su Facebook l’associazione San Marcellino Genova Opera sociale Gesuiti, attiva nell’assistenza a persone senza fissa dimora: “L’ingiustizia sociale è una bestemmia”, afferma.

Il regolamento cittadino prevede, infatti, sanzioni per chi bivacca “su gradini, scalinate dei monumenti, dei luoghi destinati al culto di importanza culturale, storica e architettonica”. “L’ingiustizia sociale è una bestemmia”

 

Alle 22.00 circa del 4 luglio 2019, in virtù dell’articolo 28 comma 1 del regolamento di Polizia Urbana, una persona in condizione di senza dimora è stata multata”, si legge nel post di denuncia dell’associazione “San Marcellino Genova Opera sociale Gesuiti” commentando il verbale con le parole di don Lorenzo Milani (“L’ingiustizia sociale è una bestemmia”).

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteSpacciatori minacciano i poliziotti "appena usciti vi sgozziamo come una capra"
Prossimo articoloCerca di investire i poliziotti: era latitante da due anni

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.