Condividi

Belluno – Nella giornata di ieri, il tribunale di Belluno ha condannato a tre anni e mezzo di carcere un 46enne senza fissa dimora di origine padovana, oltre una multa di 600 euro dopo essersi reso responsabile del furto di una bicicletta dal valore di 150 euro. La bicicletta apparteneva ad un ex consigliere comunale di Belluno Non è però stato il valore del mezzo ad aver fatto scattare la condanna ma i suoi precedenti. Infatti non è stato questo singolo episodio, ma i 6 precedenti che ha accumulato negli anni tra cui furto aggravato e possesso di arnesi da scasso.

Leggi anche:  Capri. Turisti tedeschi denunciati per furto ai danni di operaio napoletano

Che fosse stato il 46enne a rubare la bici lo dicono le immagini della videosorveglianza della Stazione che lo hanno immortalato mentre rompeva il lucchetto e se ne andava con il mezzo a due ruote. La bici non è ancora stata trovata e l’unica certezza al momento è che l’avvocato difensore del 46enne chiederà di procedere in Appello.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteI Carabinieri sgominano una banda dedita allo spaccio di shaboo. Erano colf
Prossimo articoloStrasburgo, il giornalista italiano Antonio Megalizzi è in gravi condizioni

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.