Condividi

SOS1308191Reggio Calabria, 14 ottobre 2013 – La Guardia di Finanza ha bloccato al largo di Capo Spartivento un peschereccio battente bandiera egiziana e, dopo averlo abbordato, ha fermato i 18 membri dell’equipaggio, tra cui alcuni adolescenti.

Il grosso natante sarebbe la nave-madre che ha trascinato l’imbarcazione su cui ieri avevano trovato posto 226 stranieri. L’operazione è stata coordinata dal Procuratore della Repubblica aggiunto di Reggio Calabria, Nicola Gratteri. (ANSA)

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Abbiamo un vitalizio da 12 mila euro, ma soffriamo la crisi"
Prossimo articoloImmigrati: parte operazione Mare Nostrum. 5 unita' navali, aerei e droni