Era nullatenente, affittava villa al mare a mille euro al giorno

Tra le persone che hanno passato le vacanze nella lussuosa residenza di Arenzano figurano anche diversi calciatori

La guardia di finanza ha sequestrato una villa di lusso immersa nella pineta di Arenzano (Genova) che veniva affittata in nero per mille euro al giorno.

Il sequestro, racconta Tgcom24, è maturato nell’ambito di un’inchiesta per evasione fiscale nei confronti di un imprenditore e amministratore di varie società, risultato evasore totale, e sul quale pendono cartelle esattoriali per oltre 100 milioni di euro a causa di “frodi carosello” tra Olanda, Germania e Italia.

Tra le persone che hanno passato le loro vacanze nella lussuosa villa figurano anche dei calciatori. Secondo quanto emerge delle indagini, gli sportivi non sapevano che l’affitto era in nero.

I contatti venivano presi dai loro procacciatori o dallo staff con la società dell’imprenditore proprietario dell’immobile.

Oltre all’indagine è stata avviata anche la verifica fiscale dalla quale sono risultate locazioni non dichiarate per 400mila euro e Imu e Tasi non versate per 70mila euro.

La Gdf ha scoperto che l’immobile, intestato ai figli dell’imprenditore, stava per essere venduto per 6 milioni di euro.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche