Condividi

Due poliziotti in servizio presso la questura di Taranto, UPGSP, reparto Volanti, hanno ricevuto il Premio Renoir per aver soccorso una bambina.

La piccola Serena si era accidentalmente ferita mentre si trovava in compagnia della madre. La bambina ha ringraziato gli agenti definendoli suoi ‘angeli’.

L’episodio risale ad inizio Agosto, quando i due agenti in servizio presso la Questura di Taranto (ritratti in foto) hanno soccorso una bambina di soli cinque anni. La piccola, cadendo sulla strada, aveva battuto la testa iniziando a perdere molto sangue.

Immediatamente soccorsa dalla mamma che si è mossa per i primi soccorsi, la donna è poi stata presa dal panico, in quanto il sangue non accennava a fermarsi. E stato a quel punto che i due agenti che passavano per caso in auto durante un regolare servizio di controllo del territorio, attirati dalle urla, sono intervenuti.

Questa mattina, secondo quanto riportato dal sito Tarantinitime.it, la bambina, accompagnata dalla famiglia, si è recata in Questura per ringraziare ancora una volta gli agenti.

“La Polizia di Stato – ha detto il Questore Giuseppe Bellassai – è presente per Serena e per tutti i bambini e le persone che hanno bisogno di aiuto e di sostegno. I poliziotti e le poliziotte seguono questa mission nell’adempimento del loro dovere, incontrando, spesso, come migliore ricompensa, un sorriso come quello di Serena”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePoliziotto si suicida a Fiumicino, su Facebook sfottò, insulti e prese in giro: tutti denunciati
Prossimo articoloAltri cinque poliziotti aggrediti: "Siamo stanchi di continue aggressioni verso chi indossa una divisa"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.