Condividi

SOS1306119Novara, 3 agosto 2013 – Si presentava come un centro massaggi, ma era in realtà una casa d’appuntamenti. I carabinieri di Novara hanno denunciato quattro donne, tre cinesi e una sudamericana, e sequestrato il locale, in via D’Enricis.

Ingente il giro d’affari del centro, che aveva centinaia di clienti e, secondo gli investigatori, realizzava ricavi per almeno 10 mila euro al mese. E’ il secondo centro massaggi a luci rosse chiuso negli ultimi giorni nel centro piemontese.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAutocisterna giù da cavalcavia sulla 131. Il mezzo trasportava gas, chiusa strada e linea ferroviaria
Prossimo articoloPesaro, bimba muore investita da suv