Sfrattata a 93 anni: “Abbandonati da tutti.. Attendevo una casa”. Mandata via insieme al figlio malato

Sfrattati un’anziana disabile di 93 anni e suo figlio malato di 68: “Abbandonati dal Comune”

Ha ben 93 anni Orea ed è invalida al 100%, perhè la sua mobilità è limitata alla sedia a rotelle.

L’unico familiare che può assisterla è il figlio Daniele, non più un ragazzino neanche lui.

Daniele infatti ha 68 anni ed a sua volta avrebbe necessità di essere assistito, in quando affetto da una pesante forma di Parkinson.

Nessuno dei due per ovvi motivi ha un lavoro e le entrate sono difficoltose, in quanto vanno avanti solo grazie ad una pensione minima grazie alla quale fanno fronte almeno a piccola parte delle ingenti spese che spettano loro

Nonostante questa gravissima condizione, mamma e figlio sono finiti per strada, sfrattati da una casa del milanese che da un anno non riuscivano più a pagare

Nella mattinata di Mercoledì lo sgombero, dopo che il primo tentativo era fallito settimane fa.

 

Mamma e figlio hanno quindi dovuto raccogliere tutto e lasciare l’abitazione

Ad aspettarli fuori gli addetti con l’ufficiale giudiziario ed alcuni appartenenti ai comitati di quartiere “Abitanti San Siro” ed “Asia”.

Proprio gli attivisti dei comitati, una volta appresa la situazione di Orea e Daniele, hanno iniziato a sostenerla ed aiutarla:

“è stata lasciata sola dal comune e dai servizi sociali – la loro denuncia – Milano abbandona i suoi figli, anche alle porte dell’inverno con il gelo che comincia a infilarsi nelle ossa la risposta è sempre la stessa: nessuna”

Seguiremo eventuali aggiornamenti