Condividi

polizia stradale8Voleva vendere la sua lussuosa e potente Porsche Panamera 3600 e per farlo si è messo al volante dell’auto e ha fatto una prova di velocità in compagnia dell’acquirente. Per affondare il pedale aveva scelto un rettilineo della statale tra Sassari e Alghero. Ma in un tratto in cui il limite era di 90 orari è incappato nel telelaser della polizia stradale, che al suo passaggio ha registrato una velocità di 205 orari. Così la sua folle corsa si si è dovuta bruscamente interrompere.

Per un imprenditore è finita così nel peggiore dei modi la dimostrazione alla guida della Porsche che aveva deciso di vendere. Per l’imprenditore è stato disposto il sequestro della patente, e ha dovuto pagare anche 840 euro in contanti per scongiurare il sequestro del mezzo, che ha targa straniera. A niente sono valse le giustificazioni fornite dall’uomo e dall’acquirente, che si trovava assieme a lui a bordo della potente auto. I due hanno spiegato che quello era l’unico rettilineo in cui poter effettuare una prova motore del genere.

Ma davanti all’autovelox, una volta visto, è servito solo per testare i freni, che hanno risposto molto bene. Ora resta da vedere se questo basterà lo stesso a condurre in porto la trattativa di compravendita.
Fonte Il Messaggero

Sassari, 10 ottobre 2014

DE

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteVive meno di 4 ore, ma i genitori realizzano i suoi desideri e creano pagina Facebook
Prossimo articoloTruffa all'Inps, due maestre incassano contributi di 522 colleghi: 677 mila euro