Condividi

Un ragazzo di 16 anni muore durante la notte folgorato dalle cuffiette del cellulare. L’incidente è avvenuto vicino alla città di Rembau, nello stato di Negeri Sembilan, in Malesia. Il ragazzo, Mohammed Aidil Azahar Zaharin, indossava le cuffie quando si è addormentato. Il mattino successivo la mamma, 51 anni, lo ha trovato folgorato e con il sangue che usciva dalle orecchie. Ne parla Leggo. Chiamati i soccorsi, i medici non hanno potuto far altro che accertarne la morte.

È stato anche confermato che il ragazzo non aveva altre ferite o lividi sul suo corpo tranne sanguinamento e ustioni all’orecchio sinistro, e l’autopsia ha mostrato che la causa della morte è stata proprio la folgorazione. Il fratello della vittima ha anche detto di aver sentito una piccola scossa elettrica quando ha toccato il cavo.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTumore al seno, svolta per il farmaco tamoxifene, è efficace anche a basse dosi
Prossimo articoloNovara, primari in pensione offrono cure gratis. "Non potete pagare? Ci pensiamo noi"