Condividi

Si arrampica per liberare una “nonnina”, pompiere precipita per diversi metri

Era in servizio per un normalissimo intervento “di apertura porte”. Una donna anziana ultraottantenne era rimasta chiusa in casa e non riusciva a uscire. Cosi aveva chiamato in soccorso i pompieri. Un vigile del fuoco di 22 anni, in forza al distaccamento di Torino Lingotto, di piazza Bengasi, è caduto dalla scala mentre si arrampicava al secondo piano di uno stabile di via Pitagora a Nichelino.

Leggi anche:  Torino, assolti dopo 12 anni due carabinieri accusati di aver sottratto soldi sequestrati agli arrestati

Il giovane dovrebbe essere scivolato da uno dei gradini della scala in legno utilizzata per questo tipo di interventi. E’ precipitato sul marciapiede da un’altezza di sette metri circa. E’ stato soccorso da un’ambulanza del 118 e trasportato al Cto dov’è ricoverato. E’ cosciente e le sue condizioni non sono gravi:

“Muove gli arti e parla regolarmente” spiegano i colleghi”. Un miracolo e – contestualmente – una tragedia sfiorata. “L’ha aiutato la sua corporatura leggera e atletica”. I medici stanno effettuando ulteriori esami tra cui una Tac per scongiurare l’ipotesi di emorragie interne e fratture non visibili.

Leggi anche:  Porta la figlia a scuola con l'auto blu, beccata: è una politica del Movimento 5 Stelle

fonte: La Stampa

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCurcuma: ingrediente dalle grandi proprietà e alleato della salute
Prossimo articoloVia allʼassegno di ricollocazione, partite le prime 30mila lettere