Condividi

“Pasti per i poliziotti, straordinari per i vigili del fuoco, vestiario per la Polizia di Stato, assunzioni di personale della Polizia Locale, destinazione di immobili pubblici a presìdi di Polizia. Sono gli emendamenti proposti al Decreto Sicurezza bis e per ora incredibilmente bloccati dal presidente della Camera Fico.

In questo modo, Fico non rende un buon servizio alle Forze dell’Ordine e alla sicurezza del Paese. Sono proposte coerenti col Decreto Sicurezza bis e tutte già finanziate. Così rischiamo di perdere risorse già disponibili”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Alle accuse di Matteo Salvini però Fico ha risposto piccato accusandolo di non sapere come funzionano le Camere.

Secondo quanto riporta Il ùGiornale, fonti vicine alla presidenza della Camera “hanno anche fatto uscire parole durissime contro l’inquilino del Viminale. “Se il ministro avesse avuto a cuore davvero le forze dell’ordine – dicono – gli sarebbe bastato inserire le misure già nel decreto, cosa che invece non ha fatto”. Peccato che, come ricorda anche il Viminale, le norme sulle forze dell’ordine non sono state inserite direttamente nel decreto Sicurezza bis solo per esigenze di contenimento del testo. “

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCaso Vannini, in un audio le suppliche di Marco in piena agonia : "ti prego, portami a casa"
Prossimo articoloPortiere 17enne si accascia durante la partita: al campo non c'erano i soccorsi

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.