Condividi

Tra i reati contestati dalla Procura di Firenze a Silvio Berlusconi c’è anche il fallito attentato al giornalista Maurizio Costanzo, che il 14 maggio del 1993 sfuggi all’esplosione di un’autobomba a Roma. Lo si evince dalla documentazione rilasciata dai pm del capoluogo toscano ai legali dell’ex premier e leader di Forza Italia, depositata alla Corte d’Assise d’appello di Palermo nel processo sulla trattativa Stato-mafia.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteMafia, blitz di Polizia e Guardia di Finanza contro la "Stidda" di Gela: 70 arresti in tutta Italia
Prossimo articoloPaolo, 21enne malato di Sla, diventa pilota: guiderà un drone con gli occhi

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.