Condividi

Non ha neanche vent’anni Simone Silvestri, diplomato da poco.

E da qualche ora è un eroe, anche se lui non si sente così: “ho fatto semplicemente il mio mestiere di bagnino”. Simone ha salvato 4 persone che stavano annegando.

A raccontare l’accaduto al Resto del Carlino è proprio Simone “E’ successo martedì verso le 11.40. C’era una famigliola con due bambini che giocava in acqua vicino agli scogli davanti alla spiaggia libera di Sottomonte. Ridevano, sembravano giocare tra di loro ma quando ho sentito che le grida erano troppo alte sono subito sceso in acqua correndo da loro anche se non avevano detto nulla di particolare per richiamare la mia attenzione.

Ma appena mi sono avvicinati di una decina di metri ho capito che erano in pericolo. Due pagaiate col moscone e sono arrivato vicino. Mi sono gettato in acqua e ho fatto issare sopra la barca uno dopo l’altro tutta la famiglia.

Erano coscienti ma terrorizzati. Li ho tranquillizzati e portati a riva dove è arrivata l’ambulanza e la capitaneria di porto. Sono stati visitati e non presentavano conseguenze per il principio di annegamento. Avevano bevuto un po’ ma si sono rifiutati di andare in ospedale per ulteriori accertamenti. Si trattava di una famiglia albanese residente a Milano che è venuta in vacanza da queste parti”.

E ancora “I signori sono poi rimasti al mare e dopo qualche ora sono tornati in acqua sotto il mio occhio costante. Ma a differenza di prima, non si sono allontanati troppo dalla riva. L’importante è aver superato la paura. Mi hanno riferito che si trovavano in un punto sicuro perché toccavano ma improvvisamente si è aperto sotto di loro come un vortice. Non toccavano più ed hanno avuto paura di affogare.

Per questo hanno iniziato a dimenarsi e per fortuna sono andato di gran fretta verso di loro perché li vedevo agitati. Diciamo che sono arrivato appena in tempo ed è finita bene. Così come era andata bene due settimane fa quando ho messo in salvo due bambini. Ma in quest’ultimo caso è stato più complicato.

Comunque siamo pronti a tutto. Noi siamo bagnini ingaggiati dal comune di Pesaro per sorvegliare la spiaggia libera di sottomonte»”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCarabiniere ucciso, Natale Hjort: "In America sarei già fuori su cauzione"
Prossimo articoloOra anche il governo spagnolo è contro Open Arms "offerto ogni tipo di aiuto, cure mediche, cibo. Non capiamo la posizione di Open Arms"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.