Condividi

FACEBOOK: 'HOME' PRE-INSTALLATO SU HTC FIRST, A 99 DOLLARIBolzano, 22 ottobre 2013 – Vuole un telefonino nuovo e simula una rapina per ottenerlo dalla madre. I Carabinieri di Bolzano hanno denunciato un 20enne con l’accusa di simulazione di reato.

Dopo avere rotto appositamente il telefonino, il giovane ha raccontato alla madre, e poi ai Carabinieri, di essere stato assalito da tre malviventi, che gli avevano distrutto il telefonino perché non chiedesse aiuto. Messo alle strette per alcune incongruenze del racconto, il ragazzo ha confessato di essersi inventato tutto.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente'Ndrangheta, confiscati 60 mln beni
Prossimo articoloTruffa all'Inps, chiuse indagini per 129 persone