Tragedia sulla Statale, sei morti in un incidente

Tragedia sulla Statale 38, questa notte, attorno alle 22.37. All’altezza di Mantello, sulla tangenziale è occorso un incidente mortale nel quale hanno perso la vita sei persone, tre uomini e tre donne. Il terribile impatto, infatti, non ha lasciato scampo a nessuno negli occupanti. Le due auto subito dopo lo scontro hanno anche preso fuoco, e una era ribaltata sul fianco. Cinque delle sei vittime viaggiavano a bordo della Fiat Panda. Si tratta – come racconta Il Giornale di Sondrio – della conducente Jessica Capelli, 26 anni. Insieme a lei hanno perso la vita i passeggeri Giada Zerboni, 33 anni; Nicholas Forte, 20 anni; Cristian Magaroli, 36 anni, tutti di Tirano, e Simone Silvagni, 42 anni, di Bologna. A bordo della Fiat 500 X si trovava invece la sesta vittima: Andrea Gilardoni, 52 anni, di Como

La dinamica – Lo scontro frontale è avvenuto all’altezza dello svincolo dove la strada passa da doppia corsia per senso di marcia a corsia unica, appena prima del nuovo tratto da poco inaugurato della variante di Morbegno. L’uomo viaggiava a bordo di una Fiat 500 X, mentre i giovani erano a bordo di una Panda. Una delle due auto, ancora non è stato accertato quale, è entrata contromano sull’innesto della statale provocando lo scontro frontale. Le due auto sono andate poi a fuoco.

Le dichiarazioni del Prefetto – “Per la morte dei nostri figli sono colpito e affranto da un indicibile dolore. Sono vicino all’immenso dolore dei genitori e familiari delle vittime che incontrerò”. Lo scrive in una nota ufficiale, inviata ai media locali, il prefetto di Sondrio, Giuseppe Mario Scalia, per esprimere la sua stretta vicinanza ai parenti delle sei vittime. “Invito tutti i genitori della provincia di Sondrio ad abbracciare forte i propri figli, a stare loro vicini e a parlare della preziosità della vita. Auspico che tutti i sindaci di Valtellina e Valchiavenna proclamino il lutto cittadino nel rispetto del principio costituzionale di libertà e nel modo da ciascuno ritenuto più consono”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche