Spacca il naso a un poliziotto, patteggia e torna libero

Un immigrato del Mali di 22 anni, in Italia con il permesso di soggiorno per motivi umanitari. Sul giovane anche una perizia psichiatrica: è in grado di intendere e di volere

Alla fine, come racconta il quotidiano online IlPiacenza.it il giovane picchiatore che ha rotto il naso ad un poliziotto durante un intervento effettuato negli scorsi giorni, ha patteggiato 8 mesi e, subito dopo, è tornato in libertà.

L’episodio si è verificato lo scorso aprile . Il 22enne aggredì due agenti di polizia in stazione picchiandone con calci e pugni uno anche quando era a terra.

Il 22enne – in Italia con un permesso di soggiorno per motivi umanitari e senza fissa dimora – era accusato lesioni gravi.

Lo scorso 13 dicembre si è concluso il processo. nei confronti dell’uomo che era rimasto in carcere finora.

Secondo lo psichiatra, spiega il sito, il maliano ha qualche disturbo della personalità, ma è in grado di intendere e di volere.

Il giovane aveva sferrato un pugno al volto all’improvviso a un agente, rompendogli il setto nasale, e poi lo aveva preso a calci quando era terra. Era intervenuta un’altra Volante e i poliziotti avevano immobilizzato il 22enne, arrestandolo.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche