Condividi

Aveva sparato a un Carabiniere nel tentativo di fuggire, l’episodio si è verificato quasi un mese fa, il 30 Maggio scorso.

Il Carabiniere era riuscito a portare a casa la pelle nascondendosi dietro una macchina. Da quella sera le ricerche del pericoloso aggressore non si sono mai fermate.

Adesso però il soggetto ha anche un nome: si tratta di K.A. un giovane pmarocchino, 19 anni appena e già un cv criminale di tutto “rispetto” (se così dsi può dire) che da anni calpesta il suolo italiano senza permesso. Arrivato in Italia appena adolescente, numerosi sono stati i reati a lui contestati negli anni. E K.A. si vanta anche, del suo ‘mestiere’. Tanto da avere diverse foto sul telefono che lo ritraggono a compiere reati (es: cessione di stupoefaneti)

La sera del 30 maggio, il piccolo delinquente da periferia si trovava assieme a due ‘colleghi’ a percorrere le strade di Rozzano (nel milanese) su un’auto, ritenuta sospetta da alcuni carabinieri della Compagnia di Corsico che stavano effettuando controlli. I tre ragazzi senza neanche pensarci due volte si diedero alla fuga scatenando un inseguimento con tanto di speronamenti.

Dopo qualche km, la fuga si era fermata autonomamente e dall’auto era sceso solo il pluripregiudicato che fece perdere le proprie tracce sparando tre volte all’indirizzo dei carabinieri per coprire la fuga. I due complici subito arrestati.

I Carabinieri sono convinti che il fuggitivo avesse con se diverse migliaia di euro, circa 15mila, risultato dell’attività di spaccio del soggetto.

Dopo indagini durate qualche giorno, anche attraverso il ritrovamento di un cellulare, i Carabinieri sono arrivati prima alla ex con cui lo spacciatore aveva anche un figlio, e in seguito una ragazza appena 20enne di Piacenza, attuale compagna del criminale. Seguendo proprio le due donne, i Carabinieri sono arrivati allo spacciatore che adesso si trova nel carcere di San Vittore.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteGuidare con ciabatte e infradito si può? Ecco cosa dice il Codice della strada
Prossimo articoloFalsificavano carte per allontanare bimbi dalle famiglie e darli in affido retribuito: 18 arresti a Reggio Emilia