spara e uccide la moglie malata: si sdraia vicino a lei

Ha ucciso la moglie, alle prese da anni una grave malattia, e poi si è tolto la vita con la pistola che custodiva in casa. È accaduto ieri pomeriggio Filottrano (Ancona), come riportano i media locali. A sparare Antonio Pireddu, 60 anni, ex appuntato dei carabinieri al Norm di Osimo, sfibrato e probabilmente caduto in depressione a causa della lunga battaglia combattuta accanto alla moglie, Ida Creopolo, 59 anni, con un patologia che l’aveva costretta a letto con i bomboloni d’ossigeno.

Due i colpi sparati, secondo un prima ricostruzione: i cadaveri sono stati trovati nella stessa stanza l’uno ai piedi dell’altra. La scoperta è stata fatta da uno dei figli che era entrato nella villetta a Sant’Ignazio di Filottrano, nella strada che conduce a San Faustino di Cingoli, con un altro mazzo di chiavi perché i genitori non rispondevano al telefono. Disperati e increduli famigliari e conoscenti di una famiglia stimata. Sul posto i carabinieri di Osimo, del Reparto operativo di Ancona, della scientifica e i sanitari della Potes di Osimo.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche