Spari all’università: diversi feriti, ucciso uno degli assalitori

ULTIM’ORA: SPARATORIA POCO FA. LA SITUAZIONE

E’ di almeno otto persone ferite, di cui uno in gravi condizioni, il bilancio provvisorio di una sparatoria nella Ohio State University, negli Stati Uniti. Un uomo armato è stato colpito e presumibilmente ucciso dalla polizia. Dopo due ore l’emergenza al campus dell’Ohio State University è terminato. Secondo fonti di polizia citate dalla Cnn e riportate dal Corriere della Sera, l’assalitore potrebbe aver agito da solo. Due persone sospette sono state arrestate.

Un account Twitter ufficiale del campus aveva invitato tutti a mettersi al sicuro e ad evitare la zona. “Run, hide, fight”, è il consiglio (letteralmente: scappa, nascoditi, combatti). Poi la comunicazione: “La scena adesso è sicura” e “tutte le lezioni al campus di Columbus sono annullate per il resto della giornata”. Sul posto anche le forze speciali e l’Fbi.

“Abbiamo sentito tre o quattro colpi d’arma da fuoco dall’altra parte della strada e poi l’arrivo della polizia e le ambulanze”, ha raccontato alla Cnn Wyatt Crosher, che frequenta il campus. Alcuni studenti si erano barricati nelle aule e chiedevano agli altri di fare lo stesso.

Al momento non sono emersi dettagli sull’identità dell’assalitore. Inizialmente si pensava che ci fosse un altra persona armata ma la notizia non è stata confermata.

today