Spari Ostia, ferito alle gambe il cognato Roberto Spada

Colpi di pistola a Ostia. Un 51enne romano si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale Grassi con una ferita d’arma da fuoco alla gamba.

Secondo quanto si apprende da fonti investigative, si tratta del cognato di Roberto Spada, l’uomo condannato a sei anni a causa della testata che diede al giornalista Daniele Piervincenzi nel 2017.

L’uomo ha raccontato di essere stato raggiunto da un proiettile a via Forni. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

Il proiettile ha centrato la gamba del 51enne mentre stava camminando – secondo il suo stesso racconto – lungo «via Forni», nonostante le misure restrittive imposte per contenere il contagio da Coronavirus.

“Mentre passeggiavo in strada ho accusato all’improvviso un dolore alla gamba, ho abbassato lo sguardo e ho visto il sangue – avrebbe raccontato l’uomo ai carabinieri che stanno tentando di ricostruire i fatti -. Così sono salito in auto per correre in ospedale”

Nessun altro dettaglio sarebbe stato fornito

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche